Used Bottling Lines

Palletizzatore

Palletizzatore

Il pallettizzatore: cos’è e come funziona?

Un pallettizzatore automatico è un macchinario che viene usato principalmente per mettere in ordine pacchi, fardelli o cartoni di diversa natura e materiale per un determinato prodotto su pallet che possono variare per dimensioni e tipologia. Con l’avanzare del tempo e lo sviluppo tecnologico è aumentata anche l’importanza di ottimizzare le linee di produzione e di confezionamento. Per la maggior parte delle imprese è fondamentale garantire la velocità del processo di pallettizzazione all’interno del proprio settore, quindi economizzando i tempi e realizzando un migliore layout che permetta di massimizzare la portata del singolo pallet per ridurre i costi di trasporto e movimentazione delle singole confezioni. Qualsiasi azienda che produce un prodotto e lo colloca su un pallet deve possedere un pallettizzatore automatico, sia essa completamente automatizzata che parzialmente automatizzata. Tale differenza risiede sia nella velocità di produzione del palletizzatore sia nella dotazione tecnica del macchinario. Esso potrebbe avere alcune specifiche quali ad esempio il magazzino pallett vuoti automatico, il metti falda automatico, le rulliere automatiche di trasporto palette piene e vuote ed altre dotazioni similari. Tutto ciò per restare competitivi garantendo organizzazione e rapidità elevata a costi minori.

Robot pallettizzatore

Possedere un pallettizzatore garantisce vantaggi elevati per la produzione e nel dettaglio vediamo La velocità di pallettizzazione cambia in base al prodotto che deve essere mosso o posizionato.

Manutenzione

Molto più facile poter effettuare manutenzioni su un pallettizzatore robotico poiché le parti meccaniche sono meno rispetto a quello tradizionale.

Versatilità

La possibilità di usare diverse e molteplici pinze rende la macchina estremamente versatile e comoda per le necessità di ogni cliente.

Per gli spazi e l’Ingombro?

Le dimensioni del palettizzatore possono variare a seconda della configurazione del sistema di confezionamento, ma la sua grande flessibilità ne consente l'installazione anche in spazi ristretti, pur nel rispetto delle più recenti norme di sicurezza dettate dal mercato.

Garantiscono riduzione degli infortuni sul lavoro?

Se pensiamo alla sicurezza e confrontiamo il robot con il lavoro di un uomo che impila i pallet sollevando il carico, il risparmio in termini monetari e di rischio complessivo è ancora più significativo. I pallettizzatori sono un punto cruciale per la prevenzione degli infortuni sul posto di lavoro, che possono essere dovuti a carichi eccessivamente pesanti che impattano sulla salute degli operai, e non si limitano solo a questa funzione: essi infatti sono possono essere davvero utili nel caso in cui si debbano movimentare sostanze pericolose per l’uomo. Grazie alla tecnologia di questi macchinari sarà possibile formare pallet più stabili e sicuri mettendo i fardelli in modo preciso e veloce riducendo costi e tempi di attesa e lavoro umano. Robot pallettizzatore e componenti:

Pinza a vuoto

Questa è solitamente la scelta più popolare per la robotica industriale. Le ventose sono molto flessibili e consentono di impugnare in sicurezza una varietà di oggetti diversi dovendo modificare ulteriormente il macchinario. Hanno molta più delicatezza nell’afferrare i prodotti e riescono a farlo con una velocità maggiore rispetto a pinze di altre tipologie.

Trasportatori

Sono usati per trasportare i prodotti all’interno e all’esterno della piattaforma dove la macchina preleva la merce, questo è in grado di velocizzare e ridurre i tempi dell’intero processo produttivo.

Software di pallettizzazione

Bisognerà munirsi di un software specifico, pensato e progettato per aiutare le operazioni di pallettizzazione automatiche. Questi pacchetti possono variare da semplici strumenti software che sistemano gli oggetti in modo lineare e regolare, a strumenti molto più complessi che comprendono sistemi di intelligenza artificiale in grado di adattare la macchina a prodotti di dimensioni diverse.

Pinze personalizzate

Con una pinza personalizzata, è possibile rendere il macchinario perfettamente adatto alla manipolazione dei prodotti in base alla richiesta del cliente. E se utilizzi una doppia pinza si consente la movimentazione di due prodotti contemporaneamente, incrementando drasticamente la produttività dell’azienda. Le pinze nello specifico sono progettate in base agli oggetti su cui saranno impiegate: con sistema di aspirazione con ventosa, con lato per confezioni termoretraibili, con pinza con stabilizzatore per sistemi per lattine o sacchetti. La programmazione del layout dei carichi sul è semplice e gestita tramite il pannello di controllo dall'utente, senza richiedere l'intervento di tecnici.

L’utilità dei sensori nei pallettizzatori

Sono indispensabili i sensori per misurare il peso dei prodotti caricati sul pallet, questo per differenziare la destinazione finale delle diverse merci senza l’utilizzo di software più complessi. Un sistema di pallettizzazione di solito include anche dei sistemi di movimentazione e un avvolgitore automatico e in tutto questo la tecnologia e i sensori devono garantire la sicurezza sul lavoro, vuol dire che in caso di rottura del film estensibile la macchina deve fermarsi in automatico per non far correre appunto nessun rischio all’operatore.

Quali tipi di pallettizzatori esistono?

  • Pallettizzatori a strato
  • Pallettizzatori a presa
  • Pallettizzatori cartesiani industriali
  • Pallettizzatori rotanti industriali

PALLETTIZZATORI A STRATO ROBOTIZZATI

Con un ingombro di soli 7 metri quadrati e velocità di produzione fino a 150 strati/ora un palletizzatore compatto offre il miglior rapporto qualità-prezzo sul mercato. Grazie al sistema di rulliere "a saracinesca", il robot palletizzatore nuovo o usato è in grado di movimentare qualsiasi tipo di contenitore, compresi vassoi aperti, scatole, ecc. in ogni strato immaginabile del modello. La struttura compatta si basa su un telaio monolitico con armadio di controllo e HMI. Questa configurazione semplifica e riduce al minimo i costi di installazione e i tempi di spedizione. Strumento di cambio rapido con programma di controllo PLC standard, schermo tattile HMI con menu operativo semplice. Il trasportatore a rulli per pallet, il magazzino pallet automatico, l'inserimento di carte a strati, la navetta per doppia linea di impilamento e altri accessori sono configurazione integrata. Il design modulare e le dimensioni compatte rendono questo tipo di macchina una soluzione flessibile per la linea di pallettizzazione singola o multipla per ogni tipo di prodotto. Per quanto riguarda la velocità indicativa del sistema è di 200-250 strati / h.

Pallettizzatori a presa

Questo tipo di pallettizzatore è la soluzione ideale sulle piccole linee di confezionamento automatico, poichè lo spazio che richiede è molto contenuto, con circa 7 mq la macchina può essere posizionata, grazie anche alla sua struttura modulare che permete una configurazione a diversi livelli di automazione.

Ha quindi una struttura semplice e robusta, composta da un braccio meccanico montato su una colonna scorrevole con una capacità di trattamento di 40 kg per ciclo. Inoltre questa tipologia di macchina può essere dotata di trasportatori a rulli per paletizzatori, dispositivo di inserimento e magazzino pallet automatico.

Pallettizzatori cartesiani industriali

Grazie alla sua struttura compatta, il palettizzatore cartesiano industriale ha un ottimo rapporto tra prestazioni e costo della macchina.

E' pensato per le esigenze di piccole medie produzioni, ed è in grado di sostenere pesi notevoli e con diverse configurazioni di contenitori: può sostituire la testa della pinza per passare da cartoni a raccogliere le lattine. E' possibile la configurazione con due pallet, servizio di linee a bassa velocità, installazione di distanziatore, presa e posizionamento del pallet vuoto, o altre eventuali configurazioni necessarie.

Pallettizzatori rotanti industriali

Per quanto riguarda i palletizzatori industriali rotativi, sono ideali ad essere usati con rulliere per alimentazione e scarico pallet, grazie alla sua configurazione può gestire doppi prelievi e depositi speciali grazie alla sua completa rotazione. Può essere configurato con due pallet, con servizio di linea a bassa velocità, installazione del distanziatore, presa e posizionamento del pallet vuoto, oppure altre configurazioni necessarie.

Lo scorrimento dei pallet avviene su delle travi in alluminio con degli appositi cuscinetti e guide temperate e pattini a ricircolo di sfere. La lunghezza degli assi può essere regolata in base alle esigenze del cliente. Le pinze vengono studiate a seconda degli oggetti da trattare e possono essere di varie tipologie: con pinza con stabilizzatore per sistemi per lattine o sacchi, con spondina per imballi termoretraibili, e con sistema di aspirazione a vuoto. La postazione di controllo dell'utente gestisce e programma il layout dei carichi in modo semplice, senza la necessità di intervento da parte di tecnici. Questa tipologia di macchine possono essere collocate in vari ambiti, tra cui quello cosmetico, farmaceutico, alimentare e chimico.

Pallettizzatore usato

Sul mercato ci sono svariati pallettizzatori usati in vendita. E' molto importante sia sapere come acquistare pallettizzatori usati sia come mettere un pallettizzatore usato in vendita. Ci dobbiamo chiedere: che cosa è meglio far sapere? Oppure, quali informazioni voglio conoscere per acquistare un pallettizzatore usato? Per fare questo è sempre meglio affidarsi ad azienda come la nostra che può consigliare al meglio, senza essere legata ad alcun marchio. Questo sia in fase di acquisto di un pallettizzatore usato sia in fase di vendita di un pallettizzatore usato. Dare le giuste informazioni permette al cliente di avere la certezza di utilizzare al meglio i propri soldi. Bisogna dare il giusto tempo sia all'acquisto di un pallettizzatore usato sia a mettere il pallettizzatore usato in vendita.